Logo-D'Orso

Palermo, M5S: “Controlli al Cep segno tangibile di presenza dello Stato. Plauso a Prefetto e Questore”

Comunicati Stampa

Palermo, 31 gennaio – “Vogliamo rivolgere un plauso al Prefetto e al Questore che, raccogliendo le preoccupazioni nostre e dei cittadini residenti del quartiere ex Cep a seguito dell’incendio doloso all’asilo Peter Pan, hanno avviato una capillare attività di controllo sul territorio a difesa di chi lì vive e lavora nel rispetto della legalità e della civile convivenza”. Lo dichiarano le parlamentari Roberta Alaimo e Valentina D’Orso, insieme alla consigliera della sesta circoscrizione di Palermo, Daniela Tumbarello, del Movimento 5 Stelle.

“La riqualificazione di un quartiere – dichiarano Alaimo e D’Orso – non dipende solo da operazioni repressive, ma è necessario intervenire per rafforzare il welfare nei confronti delle fasce sociali più deboli e l’offerta formativa e culturale soprattutto nei confronti dei più giovani. È per questo che desideriamo rivolgere un richiamo all’amministrazione comunale e un appello alla cittadinanza attiva e all’associazionismo affinché si facciano più che mai presenti in questo quartiere per contribuire a risollevare il tessuto socio-culturale e creare una fitta rete di solidarietà. Da parte nostra, c’è la massima disponibilità a fare da collettori di iniziative che vadano in questa direzione”.

Dello stesso avviso Daniela Tumbarello, consigliera della sesta circoscrizione di Palermo, del Movimento 5 Stelle: “Da mesi mi sto adoperando con continui solleciti allo IACP e al Comune affinché raggiungano l’accordo necessario per procedere al passaggio dallo IACP al Comune del giardino ‘Peppino Impastato’, del campo da bocce e del campo di calcio. Solo così quelle aree potranno essere restituite alla comunità di San Giovanni Apostolo, divenendo centro per la sana aggregazione dei ragazzi del quartiere”.