Logo-D'Orso

Rafforzamento degli obblighi di pubblicità e trasparenza: pubblicazione dei dati o delle informazioni inerenti agli incarichi conferiti dalla pubblica amministrazione.

IL PROBLEMA RILEVATO

L’articolo 9-bis del decreto legislativo n. 33 del 14 marzo 2013 (recante il riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni) presenta delle criticità normative laddove detta delle disposizioni in materia di pubblicazione delle banche dati. Nello specifico ho rilevato che l’adempimento degli obblighi di pubblicità e trasparenza in merito alla comunicazione di dati e informazioni detenute dalla singola amministrazione non possono ritenersi soddisfatti mediante l’indicazione sul proprio sito istituzionale, nella sezione «Amministrazione trasparente», del semplice collegamento ipertestuale, a cui fa riferimento l’attuale disposizione al comma 2 dell’articolo 9-bis, in quanto questo collegamento ipertestuale (a volte non funzionante) non consente di capire, agevolmente e in maniera veloce, i riferimenti esatti dei titolari degli incarichi di collaborazione o di consulenza affidati dall’amministrazione di riferimento.

Pertanto ho ravvisato che urge provvedere a introdurre delle modifiche normative che impongano a tutte le Pubbliche Amministrazioni, quale unica modalità per ritenere assolto l’obbligo di trasparenza e pubblicità, la pubblicazione – in apposita sezione del proprio portale istituzionale facilmente riconoscibile dall’utenza – dell’elenco di tutti i collaboratori e consulenti che prestano il loro servizio per l’amministrazione di riferimento, nonché ulteriori dati o informazioni inerenti agli incarichi conferiti detenuti dall’amministrazione medesima.

Tali modifiche si rendono necessarie al fine di rendere maggiormente funzionale la nostra normativa vigente soprattutto in vista dei successivi interventi attuativi del PNRR che dovranno essere realizzati, quanto più possibile, in conformità ai principi di trasparenza e di pubblicità vista la consistente mole di risorse pubbliche che la pubblica amministrazione si vedrà costretta a gestire, anche per il conferimento di incarichi e di consulenze.

COME SONO INTERVENUTA

Dopo aver rilevato il problema, ho provveduto in data 23/07/2021 a presentare un ordine del giorno durante l’esame alla Camera del del decreto-legge 31 maggio 2021, n. 77, recante governance del Piano nazionale di ripresa e resilienza e prime misure di rafforzamento delle strutture amministrative e di accelerazione e snellimento delle procedure, per impegnare il Governo ad adottare i provvedimenti opportuni e utili   a rimuovere le criticità presentate dalla disposizione di cui all’articolo 9-bis, comma 2, decreto legislativo n. 33 del 14 marzo 2013,  affinché le singole amministrazioni adempiano gli obblighi di pubblicità e trasparenza attraverso la pubblicazione – in apposita sezione del proprio portale istituzionale facilmente riconoscibile dall’utenza – dell’elenco di tutti i collaboratori e consulenti che prestano il loro servizio per l’amministrazione di riferimento, nonché ulteriori dati o informazioni inerenti agli incarichi conferiti detenuti dall’amministrazione medesima.

Potete leggere l’ordine del giorno clicca sul pulsante